Di mercoledì La Cucina Tradizionale Italiana incontra Le Birre Ceche Artigianali

 

Unica nel suo genere a Brescia, La Vecchia Praga rievoca la calda atmosfera dei caratteristici locali della capitale ceca. Arredata in stile Boemo la Trattoria Vecchia Praga propone l’originale storia di un menù frutto dell’incontro tra la Tradizione Italiana, Mediterranea e piacevoli rivisitazioni delle antiche ricette boeme. Mauro e Maddalena selezionano ed impiegano materie prime all’altezza dell’esperienza che propongono in Vecchia Praga, a cominciare dalla genuinità delle birre artigianali alla spina, prodotte nei dintorni di Praga, espressione della vera tradizione birraia boema che utilizzano poi nella preparazione di alcune delle nostre ricette caratteristiche.

Per completare l’esperienza, come ogni vero club di Praga, non può mancare la musica che La Vecchia Praga ogni venerdì sera con concerti live imperdibili propone per l’ormai consueto music&dinner.

 

 

Dal 2009 musica live ogni venerdì sera

★     STURIEE JAZZ QUINTET       ★

  Venerdì 14 LUGLIO

Per la rassegna estiva con i tavoli all’aperto uno splendido concerto jazz sotto le stelle. Tornano sul nostro palcoper un spettacolo intimo tra i più notistandard della tradizione.Il quartetto del pianista Luca Danesi si arricchisce della voce della giovane Beatrice Sberna per andare dritto al cuore del Song book jazzistico. Noti standard della tradizione, appositamente riarrangiati dal nuovo quintetto, si alternano ad original più e meno noti, composizioni del be-bop, brani del repertorio sudamericano e blues, per una serata all’insegna dell’improvvisazione.

Luca Danesi pianoforte
Beatrice Sberna voce
Pietro Zucca sax alto
Giovanni Sorlini basso
Luigi Radassao batteria

Le Birre alla Spina: scopri la tua Malastrana... Artigianale alla Spina

"La qualità della birra Malastrana la si riconosce sempre dal sorriso su cui si posa un baffo di schiuma. Questo grazie ad una tradizione antica e all’abilità dei mastri birrai che utilizzano materie prime di altissima qualità, come il malto moravo e il luppolo di Žatec (Saaz). La leggera carbonazione a cui la birra Malastrana è sottoposta, le regala un piacere irresistibile: la finezza delle bollicine dona una piacevole leggerezza. Difficile fermarsi alla prima!"